GIADA GERVASI, avvocato cassazionista e cittadina di Sabaudia è da sempre attiva nell’associazionismo e nel volontariato.

Nel 2013, insieme a un gruppo di amici, ha scelto di impegnarsi in Politica e dar vita a un progetto alternativo agli schemi partitici. La lista civica, durante le precedenti amministrative, è stato il terzo schieramento più votato e Giada Gervasi, senza apparentamenti, è stata eletta consigliere comunale (carica che ha ricoperto fino al 4 maggio 2016).

Nel 2017 si presenta con con il movimento totalmente civico Cittadini per Sabaudia sfiorando il passaggio al primo turno ( 48,18%) e vincendo poi il ballottaggio con ampio consenso (77,75%).

Il suo impegno politico nasce da un forte senso di appartenenza alla comunità in cui vive e soprattutto dalla volontà di mettere a disposizione competenze e abilità. Il suo obiettivo? Rendere più efficiente l’Amministrazione comunale, avvicinandola sempre più alle esigenze dei cittadini.

Oggi, ancora una volta, ribadisce di voler  essere autonoma, avendo scelto di star fuori dalle logiche partitocratiche, di aver detto NO ad apparentamento e NO ad accordi segreti, per avere la possibilità di amministrare con le mani libere.

Giada intende svolgere la sua attività politica di amministratore verso la comunità locale condividendone azioni e proposte per dare risposte concrete, trasparenti e dirette. Il suo scopo è quello di realizzare  una politica al servizio dei cittadini, con regole chiare, senza sprechi, e in cui i diritti dei cittadini sono diritti e non favori dovuti.

Condivisione e partecipazione sono le parole d’ordine. La misura e la coerenza i tratti distintivi dell’azione politica.